Intervento alla Commissione Parlamentare di inchiesta sui rifiuti del 26/02/2016

discarica800Il 26 febbraio 2016 abbiamo esposto alcune  valutazioni e osservazioni sulla gestione del ciclo dei rifiuti nel nostro territorio di fronte alla Commissione Parlamentare d’inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati. Abbiamo riportato l’attenzione sugli enti e in particolare sulla bontà della programmazione della Regione Umbria nell’ambito della gestione dei rifiuti. Gli enti non stanno facendo molto e ci si sta adagiando sul fatto che la discarica è ad Orvieto. In particolare la Regione Umbria ha costruito un Piano Regionale di Gestione dei Rifiuti (PRGR) basato solo sulle discariche. Si è sentita in diritto di esaurire quasi tutte le proprie discariche in pochi anni e di poterle ampliare, in particolare questa di Orvieto che è, a tutt’oggi, definita strategica per le emergenze a livello regionale, perché non riesce a chiudere il ciclo dei propri rifiuti urbani. Di recente si è opposta al decreto del Governo sugli inceneritori e quindi alle direttive europee dichiarando di aumentare un poco la raccolta differenziata e di voler esportare i propri rifiuti in altre regioni italiane presso gli inceneritori degli altri. Riteniamo che questo sia un atteggiamento di grande irresponsabilità della Regione Umbria e molto rischioso per possibili attività illecite poiché tutto ruota intorno a dei buchi da riempire.

Intervento AdT Commissione

Allegato al documento

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: